Eclectic Estival Gli artisti

Promosso dalla Fondazione BuonoLopera, l’evento musicale unisce con armonia e spirito non convenzionale realtà eterogenee che trovano la loro casa nell’eclettismo che caratterizza Villa Chiuminatto. Il ricavato del festival ottenuto attraverso le donazioni raccolte sulla piattaforma Rete del Dono sarà devoluto a CasaOz

La rassegna musicale

La rassegna musicale concentrata nel week-end del 17 e 18 settembre a Villa Chiuminatto (Torino), vedrà un concerto al giorno con due formazioni diverse con inizio previsto alle ore 17. La direzione artistica è affidata al musicista e compositore umbro Federico Bonifazi. Considerato uno dei nuovi talenti della scena musicale italiana degli ultimi anni, Bonifazi ha l’onore di inaugurare la rassegna, sabato 17 settembre (ore 17.00) con un concerto per solo piano. Il compositore presenta “Advancing” una serie di preludi scritti prima della pandemia e che nascono dall’incontro tra repertorio classico del Novecento e la musica jazz e frutto di una visione artistica innovativa. «È per me un enorme piacere oltre che un grande onore poter far parte della prima edizione di Eclectic Estival della Fondazione BuonoLopera – dichiara Federico Bonifazi pianista e compositore umbro – nella mia doppia veste di artista e di Direttore artistico della manifestazione. Visitando la villa, quello che mi ha colpito è lo straordinario connubio tra l’antico e il moderno, che lascia spazio ad una spregiudicatezza istintiva e naturale ai diversi stili musicali; stili diversi che si armonizzeranno con le molteplici caratteristiche storiche e architettoniche della villa. Tutto ciò mi è stato di ispirazione per quel che ha riguardato la scelta degli artisti impegnati nella manifestazione consentendomi di spaziare e di ricercare un programma in piena libertà artistica, in stretta connessione con la libertà che si respira all’interno degli spazi “unconventional” di villa Chiuminatto e che andrà a plasmare un’atmosfera “eclettica” a tutto tondo».

Dopo un breve intervallo, la rassegna ECLECTIC ESTIVAL proseguirà con il Duo Gardel, ensemble cameristico dall’efficace e coinvolgente impatto timbrico, il cui nome è legato al compositore di tango argentino Carlos Gardel. Il duo formato da Gianluca Campi (fisarmonica) e Claudio Cozzani (pianoforte) propone arrangiamenti originali tratti dal vasto repertorio di tango, flamenco e danze gitane.

Domenica 18 settembre (ore 17), ad esibirsi è il Trio Classico I Suoni di Pan, ensemble formata da Pino Nese (Flauto), Christian Pio Nese (Ottavino/Flauto), Gabriella Orlando (Pianoforte) che propone musiche di Bach, Devienne, Doppler, Donizetti, Rabboni. Il trio esplora le suggestive atmosfere create dalla tavolozza timbrica del suono del flauto, attraverso l’estensione più acuta raggiunta dall’ottavino, strumento normalmente impiegato in orchestra e raramente in un ensemble da camera. A conferire ulteriore unicità all’evento artistico è la presenza dell’enfant prodige Christian Pio Nese, il più giovane concertista di ottavino al mondo.

Il gran finale della rassegna è affidato a un duo di rara bravura e affiatamento, il Duo Sconcerto, formato da Andrea Candeli (chitarra) e Matteo Ferrari (flauto) che propone musiche di Mozart, A. Piazzolla, E. Morricone, G. Rossini, G. Bizet. Il duo haall’attivo una lunghissima collaborazione e un’intensa e prestigiosa attività concertistica in Italia e all’estero. Per i due musicistila solidità classica, la maturità artistica e la competenza musicale non sono una gabbia rigida ma un motore di ricerca verso un’improvvisazione mai banale e sempre consapevole, ricca di sfumature imprevedibili e assai godibili.

Dopo le esibizioni musicali, sarà offerto un aperitivo offerto dai MagazziniOZ, durante il quale si potrà visitare il piano terra della Villa e l’opera della galleria MassimoDeCarlo.

L’accesso ai concerti prevede una prenotazione con donazione attraverso il portale retedeldono.it, dalla sezione dedicata a ECLECTIC ESTIVAL dove si potranno avere tutte le informazioni sugli artisti, gli orari e soprattutto donare sia al progetto nella pagina di crowdfunding sia acquistare i biglietti nella pagina del ticketing. Il ricavato sarà devoluto a CasaOz che sarà presente nei giorni di ECLECTIC ESTIVAL.

La rassegna è resa possibile grazie alla Fondazione BuonoLopera e il contributo di alcuni partner di eccezione: CasaOz (charity partner), MassimoDeCarlo (art partner), Piatino Pianoforti (partner tecnico). La comunicazione è affidata a Giovanni Spinosa per Top1 Communication.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.