Ruolo aziendale, mansioni e competenze

Quando parliamo di ruolo aziendale facciamo riferimento ad una molteplicità di concetti, che hanno a che fare con chi lavora all’interno di un’impresa.

All’interno di un’azienda troviamo un insieme di individui, che costituiscono il team. In un team, tutti i membri devono lavorare affinché si raggiunga un obiettivo comune che sia anche coerente e coordinato e soprattutto in linea con gli obiettivi stabiliti dall’azienda e delineati all’interno del Business Plan.

Per poter fare questo, le persone necessitano di ricevere precise responsabilità e sentirsi valutate rispetto ad esse. Oggi, quindi, ti voglio parlare di:

  • Ruoli
  • Mansioni
  • Deleghe

Che cosa intendiamo per ruolo aziendale? Qual è la differenza tra ruolo e mansione? 

Il ruolo

Dal punto di vista sociologico, il concetto di ruolo fa riferimento all’insieme dei modelli di comportamento attesi, degli obblighi e delle aspettative che convergono su un individuo che ricopre una determinata posizione sociale.

Il termine affonda le sue origini nel mondo del teatro, dove in tempi antichi gli attori, sul palco, leggevano le proprie battute da un foglio di carta arrotolato denominato in latino rotulus.

Da questa definizione, si può capire quanto i ruoli siano fondamentali nel contesto aziendale, soprattutto se pensiamo al principio della divisione del lavoro, che è alla base dell’organizzazione d’impresa.

Le caratteristiche della divisione del lavoro possono essere riassunte in questi tre aspetti:

  • Scomposizione dei processi aziendali in attività elementari e nel raggruppamento di queste ultime in compiti rispettando un criterio logico o tecnico;
  • Assegnazione di precisi compiti alle posizioni organizzative, ossia ai ruoli definiti all’interno dell’azienda; i compiti assegnati ad una posizione costituiscono le sue mansioni;
  • Allocazione di una o più persone a ciascuna posizione, creando così gli organi aziendali.

Mansioni

Ciò che può provocare conflitti all’interno di un team è la scarsa chiarezza circa i ruoli e i compiti che ogni figura professionale è tenuto ad assumere.

Le responsabilità e i “limiti” di ciascuna figura non si delineano naturalmente: come spesso accade, senza una chiara definizione delle mansioni, si crea una grande confusione all’interno dell’azienda.

Per mansione aziendali intendiamo “Lo spazio organizzativo affidato ad una persona e si traduce in un insieme di compiti e attività che la risorsa umana andrà a svolgere. In una mansione gli elementi fondamentali, i mattoncini che la costituiscono, sono le attività”.

Ciò che differenzia la mansione dalla posizione è che il primo concetto fa riferimento allo svolgimento di compiti, mentre il secondo al posto occupato nell’organizzazione dal titolare di una mansione, incarnato da una risorsa umana all’interno dell’organigramma che lavora per il raggiungimento dell’obiettivo aziendale.

Se da imprenditore ti sei imbattuto in frasi come “Non sapevo di dover fare questo”, “Questo compito non spetta a me o Non ho tempo di occuparmi di questo problema, non mi compete”, molto probabilmente significa che le mansioni di ciascun elemento del team non sono poi così chiare.

Per delimitare i confini di ogni professionista, è utile redigere, laddove possibile, un mansionario, che contenga tutte le job description relative alle figure professionali parti del team o comunque definirle accuratamente in modo da non far sorgere equivoci o misunderstanding.

Grazie al supporto di una  job description:

  • I dipendenti sapranno esattamente quali sono i loro confini operativi e come interagire con i colleghi. Questo è particolarmente utile per la gestione dei conflitti che potrebbero sorgere tra risorse del team;
  • I dipendenti avranno chiari parametri di riferimento relativi ai compiti per i quali verranno valutati;
  • Migliorerà la gestione del tempo e delle risorse interne, che sapranno con precisione se stanno svolgendo i compiti che gli spettano.

Delega

Accanto a mansioni e ruoli aziendali, un concetto molto importante nelle organizzazioni è quello della delega, ossia della trasmissione di una responsabilità da un soggetto ad un altro.

Saper delegare non è così scontato, e neanche così semplice: per farlo bisogna dedicarsi ad un’attestazione di fiducia nei confronti di un’altra persona, fornendole degli strumenti utili per ottemperare al suo nuovo computo, assegnando obiettivi e seguendola nell’avanzare del lavoro.

I dubbi più frequenti legati alla delega riguardano nello specifico:

  • Il tempo da investire nella formazione di un’altra risorsa;
  • Il rischio di perdere il ruolo assunto all’interno dell’azienda;
  • Il rischio di doversi assumere la responsabilità di un eventuale errore.

In realtà, tutte queste obiezioni possono essere facilmente superate. Dopo la fase iniziale di impostazione delle attività, grazie alla delega potrai risparmiare molto tempo da dedicare a progetti più rilevanti per te. Il tempo che dedichi alla formazione di un’altra figura è un investimento per la crescita del team, che si rafforza e può così dedicarsi anche a nuove opportunità.

Aiutami a far crescere questo Blog condividendolo con i tuoi contatti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.